Area riservata

Igiene degli alimenti

Scarica la scheda tecnica relativa alla consulenza in materia di sicurezza alimentare.

Il "pacchetto igiene", l’insieme delle normative comunitarie che disciplinano il settore alimentare, definisce gli obiettivi da perseguire in materia di sicurezza alimentare.

In particolare il Reg. Ce 852/2004, Reg. Ce 853/2004, regolamenti e norme collegate ed il Reg. CE 178/2002 in materia di Rintracciabilità del Prodotto, prevedono la garanzia che tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione degli alimenti soddisfino i requisiti igienici richiesti, definendo ed attuando procedure basate sui principi HACCP.

Il Sistema HACCP

HACCP - analisi dei rischi e controllo dei punti critici - è uno strumento per la gestione dei rischi del prodotto alimentare lungo tutta la filiera. Le norme di riferimento infatti sono rivolte alle imprese che gestiscono le fasi dalla produzione primaria alla somministrazione.
L’obiettivo di questa serie di norme è la tutela del consumtore tramite l'attività di prevenzione ed autocontrollo degli operatori del settore alimentare.

La metodologia HACCP è obbligatoria in molti Paesi, tra i quali l'Unione Europea e gli Stati Uniti. Dal 2007 è entrato in vigore il nuovo sistema sanzionatorio amministrativo penale (D.Lgs 193/2007).

La nostra consulenza prevede

  • Incontri presso la struttura utili all’analisi ed alla ridefinizione dei processi di fornitura, produzione, trasporto e commercializzazione del prodotto, degli ambienti di lavorazione e delle attrezzature relative;
  • La predisposizione e l’elaborazione di documentazione relativa al piano di autocontrollo. Guida all’attuazione degli obblighi documentali e burocratici previsti dalle leggi vigenti in materia;
  • Guida all’attività di individuazione dei punti critici di controllo e verifica delle leggi/norme applicabili;
  • Guida all’attività di valutazione dei rischi sul prodotto ed indicazione delle relative misure di prevenzione e/o gestione;
  • Guida all’applicazione di idonee procedure di rintracciabilità degli alimenti e gestione dei richiami (recall), ove applicabili;
  • Verifica della conformità alle leggi in vigore (luoghi, attrezzature) e guida all’adeguamento;
  • Impostazione e formale attuazione delle attività di formazione ed informazione del personale;
  • Esecuzione di tamponi su superficie per la verifica dell’efficacia delle pulizie e dell’igienizzazione delle superfici di lavoro.