Area riservata

Strumentazione

Per le attività di monitoraggio il Gruppo CSA S.p.A. è dotato di personale altamente specializzato e di attrezzature di campionamento e misura in grado di intervenire direttamente sul campo.

Di seguito è riportato l’elenco della strumentazione distinta in base alla matrice monitorata:

Strumentazione per qualità dell’aria

  • stazioni meteorologiche con controllo remoto
  • unità mobili per il rilevamento della qualità dell’aria
  • stazioni fisse per il monitoraggio in cantieri di impianti industriali
  • centraline automatiche per PM10,PM2,5 e PM1
  • centraline automatiche per PTS
  • analizzatore portatile per PM10, PM2,5 e PM1, Hg
  • centraline Alto Volume per ricerca di Diossine e IPA e analisi in Alta Risoluzione
  • campionatori tipo Canister
  • deposimetri wet & dry
  • deposimetri tipo Depobulk
  • sistemi contatraffico
  • Micro GC Gascromatografo 2 canali
  • Gas standard certificati, e campioni LAT per la taratura e la certificazione con tracciabilità per tutti gli strumenti e sensori ambientali

Strumentazione per emissioni in atmosfera

  • Sistemi automatici isocinetici per le norme:
  • UNI EN 1948

    UNI 14385

    UNI EN 1911

    UNI EN 14791

    UNI EN 13211

    EPA 0060

  • Impattori per PM10 e per PM2,5 in emissioni
  • Analizzatori gas di combustione conformi alle seguenti norme
  • UNI EN 15058

    UNI EN 14792

    UNI EN 14789

    ISO 12039

    UNI 10393

  • Analizzatori IR non dispersivi
  • FID da campo
  • UNI EN 13526

    UNI EN 12619

  • Verifica di sistemi SME installati in impianti industriali con determinazione di IAR e curva di correlazione secondo il Dlgs 152 2006. Verifica di sistemi SME secondo il protocollo QAL2 e AST secondo la norma UNI EN 14181 2005 mediante l’utilizzo dei seguenti metodi di riferimento (SRM):
  • UNI EN 14789:2006

    UNI EN 14790:2006

    UNI EN 14791:2006

    UNI EN 14792:2006

    UNI EN 15058:2006

  • Utilizzo di altri metodi riconosciuti internazionalmente per:
  • determinazione delle polveri con UNI EN 13284-1 2003

    ammoniaca con M.U. 632:84

    acido solfidrico con M.U. 634:84

    carbonio organico totale con UNI EN 13526 e UNI EN 12619

    composti inorganici del cloro (come HCl) UNI EN 1911

    composti inorganici del fluoro (come HF) con DM 25/08/2000 All. 2 GU n° 223 23/09/2000

  • Tali controlli in continuo in grandi impianti prevedono l’utilizzo di un laboratorio mobile appositamente allestito e linee riscaldate da 30 e 50 metri
  • Il controllo delle linearità avviene mediante l’utilizzo di bombole di gas standard ed apposito diluitore
  • La taratura dei polverometri avviene con ausilio di miscele di polveri opportunamente dosate
  • Gas standard certificati, e campioni SIT per la taratura e la certificazione con tracciabilità per tutti gli strumenti e sensori ambientali

Strumentazione per monitoraggi in discariche e depuratori

  • Analizzatori IR di biogas
  • Camere di cattura statiche per emissioni diffuse CO2 e CH4
  • Camere di cattura portatili con analizzatore per emissioni diffuse CO2 e CH4
  • Gas Cromatografo da campo per Biogas (O2, CO2, C1-C4, H2S)
  • Laboratorio mobile per qualità dell’aria con analizzatori per CH4 e H2S
  • Sistemi di campionamento composti organici del silicio nei biogas

Strumentazione per ambienti di lavoro

  • 55 pompe per campionamenti personali con accessori
  • analizzatori PID (ppm e ppb) per VOC
  • analizzatore da campo per mercurio metallico in aria ambiente
  • analizzatori per H2S, CO, LEL in ambiente di lavoro
  • sistema completo LSI per microclima con stazione meteorologica
  • rilevatori di gas personali
  • magazzino con scorte minime di substrati di campionamento per ampio spettro di sostanze
  • Gas standard certificati, e campioni SIT per la taratura e la certificazione con tracciabilità per tutti gli strumenti e sensori ambientali.
  • Analizzatori di O3

Strumentazione per Acqua – Sedimenti – Terreni – Rifiuti

  • pompe sommerse per spurghi e prelievi tipo low flow
  • sonde multiparametriche fino a 100 m di profondità
  • torbidimetri
  • spettrofotometri da campo
  • freatimetri (fino 300 m e ad interfaccia acqua/olio)
  • correntometri certificati SIT per misure a guado e da ponte
  • misure in campo in sospensione
  • campionatori superficiali e di profondità (Niskin, bailer a scatto..)
  • sonda oceanografica multiparametrica fino a 350 m
  • benna limnologica tipo Van Veen
  • sonde manuali e sonde meccaniche per carotaggi superficiali
  • camera per estrusione di carote sedimentarie e trattamento campioni in atmosfera controllata
  • camera bentica in plexiglass per la determinazione degli scambi all’interfaccia acqua-sedimento
  • incubatore di sedimenti termostatato in PVC per la determinazione degli scambi all’interfaccia acqua-sedimento